Privacy Policy

Info Cookie

Disclaimer

Stampa

Contatti



Mappa Sito



Non copiare






Siti amici

Protez. Civile Ceriale
Protez. Civile Albenga
Paracadutisti Savona
Vadoliguremeteo
Savonameteo
IW1PPB








1 - Funzionamento del sistema D-STAR 10 - Radio analogica D-STAR con UP4DAR
2 - Esempi di link radio - web D-STAR 11 - Installazione della scheda UP4DAR
3 - Configurazione delle radio D-STAR 12 - Modifica della scheda UP4DAR
4 - Siti D-STAR e acronimi D-STAR 13 - Configurazione Hotspot UP4DAR
5 - Software D-STAR 14 - Utilizzo Hotspot UP4DAR
6 - La registrazione sulla rete D-STAR 15 - UP4DAR via Web UP4DAR
7 - Luoghi comuni sul sistema D-STAR    
8 - Utenti Reflectors live D-STAR 16- D-STAR avanzato (1) D-STAR
9 - Utilizzo toni DTMF D-STAR 17 - Avanzato (2)  AMBE 2020 D-STAR

 

 Principio di funzionamento



D-STAR (Digital Smart Technologies for Amateur Radio) è un protocollo specifico per trasmissioni digitali di voce e dati su frequenze radioamatoriali sviluppato  dalla Japan Amateur Radio League.




lL protocollo D -STAR  è stato sviluppato dal JARL (Associazione Radioamatori Giapponesi) come protocollo standard aperto . Questo significa che chiunque può costruire radio D- STAR . Questo è confermato anche da ICOM nei suoi siti :
(clicca sull' immagine per ingrandire)
Icom è  l' unica azienda che ha deciso di costruire radio D-STAR







Ad oggi (2016) anche la Kenwood ha iniziato a produrre radio D-STAR .  (clicca sull' immagine per ingrandire)



L' unica parte di D-STAR  proprietaria (della Digital Voice System) è il chip di codifica e decodifica digitale AMBE ( Advanced Multiple Band Encoding ).
Ma questa non è una novità in quanto se apriamo una nostra radio analogica moderna troveremo molti componenti proprietari come ad esempio i microprocessori, i chip di memoria ecc.


Esistono molti altri modi digitali  utilizzati dai radioamatori ( vedi QUESTA pagina ) molti dei quali sono derivati da altri servizi commerciali.
D-STAR si differenzia da questi perchè è stato progettato appositamente per l'utilizzo di servizi radioamatoriali.





La fonia tradizionale trasmessa  in modulazione di ampiezza, modulazione di frequenza, e singola banda laterale è ampiamente utilizzata dalla prima metà del 20 ° secolo.

Rispetto a questi modi, i segnali digitali D-STAR offrono segnali più chiari e consumano meno larghezza di banda rispetto alle loro controparti non-digitali.

Sono disponibili radio  D-STAR in VHF, UHF, e bande radio amatoriali a microonde.

Oltre al protocollo per trasmissioni digitali via radio modalità
DV Digital Voice : voce e dati a 1,2 Kbps
il D-STAR fornisce anche le specifiche per la connettività di rete consentendo alle radio D-STAR di essere connesse ad Internet o altre reti nella modalità
DD Digital Data : TX / RX dati alla velocità di 128 kbps solo sulla frequenza di 1.2 GHz o superiori in simplex.

D-Star consente  l' instradamento dei flussi di informazione voce e dati utilizzando il nominativo internazionale del radioamatore a cui viene associato anche un numero IP durante l' utilizzo dei  Gateway.

Per utilizzare i Gateway della rete D-Star il radioamatore deve quindi in precedenza registrare il proprio nominativo  sul server centrale (vedi QUESTA pagina per info sulla registrazione).

Il primo costruttore ad offrire radio compatibili
D-STAR è stato Icom.

Dopo un periodo in cui solo la Icom forniva radio DSTAR, attualmente si stanno affacciando anche altri produttori.

Infatti sono disponibili  schede che,  interfacciate con radio analogiche, rendono queste ultime compatibili con la tecnologia DSTAR.

Una di queste è la scheda multifunzione UP4DAR

Vai a QUESTA pagina per info sull' installazione e utilizzo della scheda UP4DAR