EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish





Privacy Policy

Info Cookie

Disclaimer

Stampa

Contatti



Mappa Sito



Non copiare









Siti amici

Protez. Civile Ceriale
Protez. Civile Albenga
Paracadutisti Savona
Vadoliguremeteo
Savonameteo
IW1PPB






 

 

 

 

World Wide Locator


 

Dal 1° gennaio 1985 è entrato in vigore il  WWL o World Wide Locator.

Con tale termine, che sostituisce quello precedente di QRA Locator o QTH  Locator, si intende un sistema per individuare la posizione geografica (un'area e non un preciso punto geografico) di una stazione radioamatoriale.

In rete si trovano facilmente programmi per calcolare il nostro WW Locator partendo dalle nostre coordinate (e viceversa).

Cliccando QUI puoi visualizzare la mappa del sistema APRS che, tra l' altro, permette di conoscere  latitudine, longitudine e il Locator in alto a sinistra nella mappa semplicemente posizionandoti sulla località desiderata con la freccia del mouse.
N
.B. : per avere la massima precisione nell' individuazione del locator (o della latitudine e longitudine) è indispensabile visualizzare la mappa con il massimo zoom possibile cliccando più volte sul simbolo +.


Ogni località della Terra può essere individuata da una stringa di 6 caratteri (due lettere + due numeri + due lettere), di cui le posizioni dispari specificano la longitudine e quelle pari la latitudine.
(es.: JN44FG)

Ogni coppia di caratteri identifica l'angolo inferiore sinistro di un rettangolo.




La prima coppia di lettere suddivide la Terra in aree di larghezza pari a 20° di longitudine ed altezza pari a 10° di latitudine;
la seconda coppia di numeri suddivide l'area così definita in aree più piccole di 2° di longitudine e 1° di latitudine e la terza coppia, infine, crea un'ulteriore suddivisione pari a 5 minuti di grado di latitudine e 2,5 minuti di grado di longitudine.

In totale il World Wide Locator suddivide la Terra in 18.662.400 rettangolini.

Dato che 1' di grado ( un primo di grado ) di latitudine è pari a 1 miglio marino, cioè 1852 metri, si ha che le dimensioni del nostro rettangolo immaginario sono 9260 metri (= 1852 x 5) di larghezza e 4630 metri (= 1852 x 2,5) d'altezza.


Poiche'  la lunghezza dei meridiani è  costante mentre la lunghezza dei paralleli varia con la latitudine, i rettangoli non hanno tutti le stesse dimensioni.

Cio'  introduce un errore sull' individuazione della posizione del radioamatore che sarà massimo all' equatore dove la sua posizione sara' all' interno del nostro rettangolo che raggiungera'  la dimensione massima di 9260 x 4630 metri.

La distanza del centro del rettangolo da un vertice sara' di 5176 metri per cui si puo' dire che la precisione del WWL  è di circa 5 chilometri all' equatore e che la precisione aumenta spostandoci verso i Poli.

Comunicare il proprio WWL è sicuramente più veloce che comunicare gradi, primi e secondi di latitudine e longitudine.